Cassata al forno

 
Posted by Picasa
Questa torta di oggi la potremmo definire la parente povera della tradizionale e conosciutissima Cassata Siciliana, il trionfo della pasticceria. Povera non per la bontà, in quanto è altrettanto saporita e il suo ripieno è uguale a quello della cassata vera e propria, resa più famosa grazie alla golosità e alla ricchezza del rivestimento,  dei decori e alla  cura dei dettagli che la contraddistinguono. Provatela perché ne vale veramente la pena, è veloce e semplice da realizzare, ma è buonissima! 

Ingredienti: 

Per la pasta frolla
350 gr. di farina 00
150 gr. di zucchero semolato
150 gr. di burro a temperatura ambiente
1 uovo intero + 2 tuorli
1 bustina di lievito per dolci
1 bacca di vaniglia
q.b. di sale
2 cucchiai di Marsala

Per la crema di ricotta 
500 gr. di ricotta di pecora
250 gr. di zucchero semolato
q.b. di cannella
100 gr. di gocce di cioccolato fondente

Per la decorazione
q.b. di zucchero a velo vanigliato 
q.b. di cannella per decorare

una tortiera svasata per cassata del diametro di 26 -28 cm.

Procedimento
Nel cestello della planetaria mettere la farina, lo zucchero, le uova, il burro, il lievito, i semi della bacca di vaniglia, il sale, il Marsala e impastare il tutto molto velocemente fino a che non si sarà formato l'impasto. Fare un cilindro, avvolgerlo nella pellicola alimentare e metterlo a riposare in frigorifero per 2 o 3 ore. Preparare la crema, che servirà come ripieno, setacciando la ricotta in una terrina, aggiungendo lo zucchero, la cannella, e mischiando il tutto fino ad ottenere una crema abbastanza liscia e densa. Stendere un disco di frolla e coprire il fondo e i bordi della tortiera; unire alla crema di ricotta le gocce di cioccolato e con essa riempire la torta, quindi ricoprire con un altro disco di frolla. La torta viene montata al contrario, caratteristica tipica della cassata, quindi dopo la cottura va capovolta con il disco più stretto posto in alto. Cuocere a 180° per 30 minuti circa, facendo attenzione che la superficie sia dorata ma non scura. Far raffreddare per bene prima di sformarla altrimenti si rischia di romperla a causa della sua friabilità. Spolverizzare l'intera superficie con lo zucchero a velo e servire.

 
Posted by Picasa
Consiglio: volendo si possono realizzare delle mono porzioni che potrete servire come dessert di fine pasto, come accompagnamento a una bella tazza di the o di cioccolata calda, o ancora, come merendina nutriente per i vostri figli. Basta tagliare due dischi rotondi con un semplice coppa pasta, coprire il primo con la crema di ricotta, sovrapporre il secondo disco e premere bene per fare aderire la pasta, quindi cuocere a 180° per 10 - 15 minuti. A scelta potete spolverizzare con lo zucchero a velo.

 
Posted by Picasa

Post più popolari