Torta delle rose salata


Un paio di mesi fa circa, vi avevo postato la ricetta della tradizionale "Torta delle Rose", un dolce buonissimo e molto delicato al palato, una torta sfogliata adatta anche alla merenda; oggi invece, vi propongo una seconda versione, questa volta salata, altrettanto buona e delicata, ma adatta a un buffet, a una cena in piedi, ideale per essere trasportata con facilità o anche al posto della tradizionale pizza tra amici.




foto 2013-12-08 20-01-47 b

Ingredienti: 

per la pasta
500 gr. di farina 400w (farina molto forte, io ho usato quella per pane della Coop, è ottima per i grandi lievitati)
160 gr. di latte intero fresco
200 gr. di Lievito Madre (oppure 15 gr. di lievito di birra)
180 gr. di uova intere
70 gr. di zucchero semolato
8 gr. di Rhum
190 gr. di burro morbido
10 gr. di sale

per il ripieno
350 g. di formaggio Asigo
300 g. di prosciutto cotto a fette sottili

inoltre occorre
2 tortiere rotonde da 20 cm. di diametro

Procedimento
Nella planetaria, col gancio, mettete la farina e lo zucchero, fate girare per qualche secondo, quindi aggiungete il latte e fatelo incorporare; unite il lievito madre e impastate per bene, fino ad ottenere un composto ben liscio, quindi unite le uova poco per volta e fatele incorporare prima di unire le successive. Fate impastare fino a che il composto diventi liscio, molto elastico e bene incordato. A questo punto cominciate ad unire il burro morbido in piccole quantità e di volta in volta attendete che sia bene incorporato prima di unire il successivo; continuate fino ad aggiungerlo tutto e infine unite il sale e il rhum. Fate impastare fino a che vedrete che il composto si staccherà totalmente dai bordi del cestello della planetaria, quindi trasferitelo su una spianatoia spolverizzata di farina, dategli due o tre pieghe per dare forza al lievito madre, mettetelo in una ciotola leggermente unta, copritelo con pellicola alimentare e mettetelo a raffreddare in frigorifero per almeno un paio d'ore. Trascorso il tempo di raffreddamento, togliete l'impasto dal frigorifero, stendetelo in forma quadrata di lato  pari a 50 cm. e con uno spessore di 2,5 cm; a parte, spolverizzate con la farina il formaggio Asiago da entrambi i lati e stendetelo con un mattarello molto sottilmente, sovrapponetelo alla superficie di pasta stesa precedentemente, distribuite su di esso le fette di prosciutto cotto coprendo l'intera superficie, arrotolatelo su se stesso formando un cilindro e mettetelo nuovamente a raffreddare in frigorifero per un'ora circa quindi tagliatelo in rondelle, ciascuna alta circa 3 cm., affiancandone 8, a giro, per ciascuna tortiera. Fate lievitare in forno precedentemente intiepidito e spento, fino a che non avranno raddoppiato il loro volume. Cuocete a 180° a forno ventilato preriscaldato (io ho usato il programma per pasticceria) per circa 25-30 minuti, provate sempre ad inserire lo stecchino di legno per controllare la cottura che può variare in funzione del proprio forno. Lasciatele intiepidire e sformatele; la consistenza risulterà molto morbida, quindi fate molta attenzione durante questa operazione perchè potreste rischiare di romperle.

collage 1c

collage 1g

Consigli
In alternativa, potete farcire la torta come fosse una pizza, con pomodoro e mozzarella, oppure con fontina e pancetta arrotolata.
Vi consigli anche di provare la versione originale della torta delle rose, quella dolce, la ricetta la trovate  qui.

foto 2013-12-07 17-53-12f

foto 2013-12-08 20-02-42 d

Post più popolari