Involtini al profumo di pistacchi di Bronte


Questo di oggi è un secondo veramente buono e profumatissimo, un trionfo di sapori che ricordano la mia terra, la Sicilia. Si tratta di semplici involtini realizzati con carne mista, bovino e suino, anche se possono essere realizzati con qualunque tipo di altra carne, purchè sia sottile; la farcia, oltre che il prosciutto cotto contiene un formaggio tipico di Monreale, un comune della provincia di Palermo, un pecorino stagionato dal gusto molto intenso e dal forte e caratteristico profumo. Gli involtini, vengono poi passati nell'olio e nel pangrattato misto a un trito di pistacchi di Bronte, quindi cotti in forno.






foto 2014-01-06 13-53-46c

Ingredienti: per 4 persone
8 fettine di carne bovina per cotoletta
4 fettine di lonza di maiale
8 fette di prosciutto cotto
300 g. di pecorino stagionato (o caciocavallo stagionato)
1 cipolla
30 foglie di alloro fresco
olio extravergine di oliva
pangrattato
150 g. di pistacchi di Bronte
spiedini lunghi in bambù

Procedimento
Mettete le fettine di carne tra due fogli di carta forno e battetele con il batti carne; tagliate la cipolla a spicchi, tagliate il formaggio a pezzi rettangolari e lavate le foglie di alloro. Preparate gli involtini stendendo le fettine di carne e posizionando all'interno prima il prosciutto, poi il formaggio e uno spicchio di cipolla, arrotolateli e teneteli da parte; una volta preparati tutti gli involtini, mettetene tre per ciascuno spiedo, intercalando tra uno e l'altro, gli spicchi di cipolla e le foglie di alloro, come potete vedere nelle foto sottostanti. Sminuzzate i pistacchi a coltello in modo grossolano e mischiateli al pangrattato; passate gli involtini prima nell'olio e poi nel pangrattato. Rivestite una teglia con carta forno, distribuite su essa le foglie di alloro e la cipolla rimanenti, posizionate gli involtini e cuoceteli a forno preriscaldato ventilato a 180° per 15 minuti circa, gli ultimi 5 minuti col grill per gratinare. Serviteli appena sfornati, su un letto di insalata mista.

collage1


collage2


collage3


foto 2014-01-06 13-53-38n1

Consigli
Per semplificare il lavoro, potete anche farvi preparare le fettine già tagliate sottili direttamente dal vostro macellaio di fiducia; potete anche utilizzare dei petti di pollo o di tacchino se gradite più le carni bianche, il procedimento è sempre lo stesso. Ciò che invece è fondamentale per la riuscita del piatto è la scelta del formaggio; in mancanza di quello siciliano, potete optare per un caciocavallo silano o comunque un formaggio stagionato e molto saporito a vostra scelta.

foto 2014-01-06 13-54-13d

Post più popolari